Riscaldare casa con 8 centesimi al giorno? Forse…

Riscaldare casa con 8 centesimi al giorno? Forse…

Secondo un giornalista inglese che ha postato un video su youtube si potrebbe riscaldare casa con solo 8 cent al giorno. Il video ha raggiunto quasi 3 milioni di visite ed è diventato un cult. La sua idea sembrerebbe geniale. Il giornalista Dylan Winter ha avuto un idea geniale quanto efficace. Ha creato un riscaldamento fai da te, un modo alternativo per riscaldare la sua barca ma anche il suo ufficio. Per Dylan Winter bastano pochi semplici strumenti: un vassoio di metallo, due vasi di terracotta di grandezza differente e delle candeline. Si tratta di posizionare delle candeline accese su di un vassoio di metallo. Poi si copriranno le candeline con un primo vaso per fiori in terracotta, ed in seguito con un secondo vaso più grande. Il procedimento è chiaro grazie anche al video presente su YouTube, che ha avuto un grande successo. Winter ha detto: “Mi hanno detto che il posizionamento preciso di vasi di terracotta contribuiscono a rendere il riscaldamento più efficiente. Non ci credevo, ma in realtà sembra funzionare. Si ottiene un bel flusso intorno ai vasi e si riscalda la stanza. Provateci rimarrete sorpresi.”

La spesa per l’acquisto dei materiali sono di gran lunga più contenuti ad una bolletta elettrica o del gas.

Il sistema funziona perché le candele producono un gas pieno di particelle riscaldate che vengono catturate ed incanalate attraverso i vasi. Queste particelle di gas caldi sono più leggeri dei gas presenti nell’aria, nel senso che salgono nella zona più fredda. Questo fa sì che l’aria fredda cada nelle zone calde e crea una corrente di convezione che trasferisce calore da un piatto all’altro, e fuori dal foro superiore.
Dal mio personalissimo parere e nonostante il risparmio e il rispetto per l’ecologia, ritornare nel XVII – XVIII secolo mi sembra un po’ esagerato. Inoltre una candela con un vaso sopra non può produrre più calore di una candela senza vaso. Al massimo causa inerzia termica. Dare retta poi ad uno che di cognome fa Winter (inverno in inglese) che propone un’alternativa alle fredde giornate della stagione mi sa di fasullo… A voi la sentenza, ecco il video: http://youtu.be/brHqBcZqNzE

20131205-154735.jpg

468 ad

Pin It on Pinterest